Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

fb

ig

Ogni ribellione ha bisogno di ribelli (alla faccia del Power to the Players di Gamestop). Ormai lo sapete, è il nostro mantra – o meglio, la nostra paraculata dietro cui nascondiamo ogni idea marchettara per reclutare nuovo pubblico. Succede che però, quasi per caso, è vero: senza ribelli non si va da nessuna parte, e in questi mesi abbiamo avuto la fortuna sfacciata di raccattare dall’Internet un centinaio di persone che si sono iscritte al nostro gruppone Telegram. Ma se i ribelli sono la benzina nel serbatoio della ribellione, per accendere le fiamme e bruciare lo status quo servono anche le scintille. Oggi ve ne diamo un po’…

Stiamo per fare qualcosa di molto grillino e populista: dare voce a chi viene dal basso

Quella che state per leggere è la trascrizione di una delle nostre chat nata proprio da Telegram, a proposito del tema caldo di Gamestop che ha la necessità di reinventarsi per non morire male sotto i colpi di scure cazzo del progresso. Una riflessione assolutamente da leggere, e che per via del suo formato molto diretto e sintetico è veramente facile da leggere. Perfetta per la fruizione sulla tazza, che è il vero obiettivo di Gameromancer…


V_Lightning

Gamestop sta morendo da tempi non sospetti

Phatejoker

Infatti non a caso negli anni hanno diversificato un sacco

Phatejoker

Prima i gadget, poi i telefoni, adesso se non sbaglio vendono pure gli abbonamenti a internet

Phatejoker

In quello di Bologna è stata la prima cosa che hanno provato a mettere, quella di Internet

V_Lightning

Che poi, secondo me farebbe bene a cambiare tipologia. Con il DD e Amazon non credo convenga più andarci, nemmeno per comprare l’usato. Per assurdo conviene andarci solo per venderlo l’usato. E conviene per modo di dire.. l’idea di vendere gadget invece potrebbe essere già più valida, secondo me. Di negozi fisici che vendono magliette e simili non ce ne sono ovunque.

V_Lightning

Quoto. dovrebbero concentrarsi sui gadget e vendere i giochi come seconda cosa

Kisu_hm

Un altra soluzione potrebbe essere quella di mettere più postazioni per il gaming. Fare una sorta di mini sala giochi, magari se ad uno piace il gioco lo incentivi molto di più così, a comprarlo.

V_Lightning

Questa è una buona idea, c’è una roba del genere qui “vicino” a Gorizia

Phatejoker

Una azienda così esposta nel retail non può campare con ‘sta roba

Scalo

GS è passata da 5MLD a 500ML in boh un lustro. È finanziariamente morta. Lasciatela crepare in pace

Scalo

Beh un’azienda così esposta in un mercato che sta morendo dovrebbe cambiare mercato

Phatejoker

Netflix era il blockbuster dei poveri, poi hanno girato il business

Phatejoker

Era microscopica quando l’ha fatto

Scalo

Un’azienda quando è molto grossa c’ha un attrito esagerato e necessita di un volano di forza per cambiare direzione aziendale che quasi nessuno nella storia ce l’ha fatto

Scalo

Apple?

Phatejoker

Non ci campi, hai ragione, ma ha smesso di respirare ormai da un po’, l’unica è dargli una scossa e sperare non ci siano troppi danni cerebrali in caso si riprenda un minimo. Se crei un punto di ritrovo comunque un minimo di guadagno lo farai. Tra l’altro se mi dai la possibilità di provare un titolo in negozio, è probabile che mi salga la scimmia e lo prenda subito.

V_Lightning

Poi il loro grosso problema è che hanno sempre puntato all’uovo oggi invece che alla gallina domani, non hanno mai fidelizzato noi che dovremmo essere il core (una minoranza,ma che spende i soldi) e invece ci hanno sempre provato a fottere con Game Protection e cazzi vari.

Phatejoker

Dillo agli investitori che hanno visto crollare i propri titoli e dillo alle banche che devono erogare i fidi

Scalo

Volere non è potere nella nel mondo finanziario aziendale

Scalo

Ma infatti, sono d’accordo eh, solo che l’altra opzione è chiudere definitivamente o continuare andare in perdita

V_Lightning

Perché il mercato del retail videoludico fa schifo, diciamolo

V_Lightning

Il problema è che il retail è vecchio ed è fatto da gente vecchia

Mr.Wolf

E non vuole svecchiarsi

Mr.Wolf

Chiedi a un qualunque esperto di brand e comunicazione e ti dice che il futuro dei brand è esperienza, emotività, storytelling

Mr.Wolf

Il retail ti vende roba e basta e FORSE ti dà qualcosa di più, che di solito è una busta riutilizzabile della minchia

Mr.Wolf

L’idea che ha detto Vincenzo sulla mini sala giochi porterebbe un’esperienza dentro i GameStop e lo trasformerebbe in un ambiente per cui vale la pena magari andare lì piuttosto che ordinare roba su Amazon

Mr.Wolf

Ma per fare una roba del genere bisogna avere i soldi per investire, e se non lo fa Disney coi Disney Store chi deve farlo? 🤷‍♀️

Mr.Wolf

È un’azienda con una cultura troppo diversa

DarkCronos

Da me un negozietto indipendente ha fatto una cosa del genere, con mini sala giochi per i clienti abituali

DarkCronos

Hanno campato 4 o 5 anni, poi hanno chiuso il mese scorso

DarkCronos

Il problema è che io giocatore non vado da gamestop perché il commesso mi dice che One è meglio di PS4 perché hanno finito i preordini (successo), mi deve costringere a fare l’estensione di garanzia della console (successo), vuole per forza vendermi inutility

[n.d.r.: era uno spottone a questo articolo qua…]

Phatejoker

Comunque Apple faceva già device, ha beccato quelli giusti. C’entra un cazzo.

Scalo

In realtà no, si è rilanciata un sacco con iTunes

Phatejoker

Si è rilanciata coi device

Scalo

Si ok è diventata di nuovo enorme con i device, ma è iTunes che ha invertito la tendenza

Phatejoker

No. L’ha invertita con i proventi di ipod

Scalo

iPod senza iTunes non sarebbe stato così potente però

Phatejoker

ITunes è quello che è mangiato a tutti i cloni, Zune incluso

Phatejoker

Proprio per l’idea di “un dollaro una canzone”

Phatejoker

Ci hanno fottuto Napster con ‘sta storia

Phatejoker

Era semplicemente molto più facile dare un dollaro a loro che scaricare la roba in modo pirata. Stesso discorso di Steam per i videogiochi e di Netflix per le serie tv

Phatejoker

Tu non puoi ricordarti cos’è stato iPod nel 2001, c’è l’avevano tutti

Scalo

Lo ha ammesso Steve fucking Jobs che ha salvato l’azienda con quel bocchino.

Scalo

Ma che fosse un device solido ci credo, il concorrente era DiscMan di Sony

Phatejoker

Comunque anche messa giù così, resta comunque un device che non c’entra una mazza con quello che era il business dell’azienda all’epoca

Phatejoker

Era una azienda tecnologica che fa un device nuovo. Voi paragonavate la mossa di Apple a quella che dovrebbe fare Gamestop, totalmente un altro film

Scalo

Vabbè è ovvio che non è che gamestop domani vende il suo device e si salva

Phatejoker

Ma per dire, hanno un buon canale di distribuzione? Inizia a pubblicare giochi (cosa che parzialmente hanno già iniziato a fare)

Phatejoker

Questa è una idea più sensata e centrata sul modello di business

Scalo

Poi c’è da vedere se la board of directors capiscono la svolta, se le banche erogano, se si riesce ad arrivare in fondo con il cash

Scalo

Oppure fai una mossa alla netflix e inizi a proporre un servizio digitale di quel genere

Phatejoker

Netflix è meglio che si metta il pannolone, ha bucato di brutto le aspettative di nuovi utenti. Sta cappando anche lei e la qualità precipita

Scalo

Se vi capita provate ad ascoltare i discorsi che fanno i dipendenti GS quando stanno in pausa. Ormai non si parla del “se chiude” ma del “quando chiude”

DarkCronos

È troppo tardi per qualsiasi cosa

DarkCronos

Mah secondo me se si reinventano possono quantomeno sperare di ripartire

Phatejoker

Ma appunto devi reinventarti

Phatejoker

È un azienda quotata in borsa, ha migliaia di dipendenti, è morta. Non ci si reinventa a questi livelli. Lo fai se hai una pizzeria

Scalo