Lunediscord #2: Death Stranding, prima parte

fb

ig

Viene fuori che in un’altra vita, sotto il nome di Walter Luposnitch Lupo (AKA Professor Lupo), mi sarei messo a fare strani esperimenti genetici in una nave spaziale, dando il mio staff in pasto a mostri raccolti in giro per l’universo giusto perché sono un sadico bastardo. Ho poi deciso di invitare le maggiori potenze mondiali a bordo dell’astronave per potergli pitchare le mie creature, vendendogliele come arma di distruzione di massa.

Non fosse che, giusto quando il pubblico è convinto e tutto sta per finire a tramezzini e champagne, qualche stronzo decide di bombardarmi con una serie di siluri spaziali e mi riduce l’astronave a un colabrodo. Ovviamente i campi di contenimento cedono tutti uno dietro l’altro, e quindi mi ritrovo con decine di mostri a scorrazzare in giro, mangiando i miei ospiti senza neanche un pizzico di sale. Ed era pure un lunedì mattina.

Professor Lupo
‘Sti operai di classe media.

Ma a voi di tutto questo non deve fregare sostanzialmente un cazzo. Perché nel mio gioco io sono il cattivo bastardo, e voi siete soltanto uno stagista con calvizie incombente, che deve cercare di raggiungere la navetta di emergenza e fuggire dall’astronave. Ora, all’inizio di tutto vedrete che io mi sono anche affezionato allo stagista. Sono i mostri che la pensano un po’ diversamente.

I livelliAllora, visto che sono il più grande scienziato mai esistito, ho pensato di costruire la mia nave con più di 60 stanze diverse. Quindi mo’ so cazzi tua.

E infatti vi ritroverete con creature cieche ma dall’olfatto sviluppatissimo, strani coniglietti e altre pucciosissime deformità a rincorrervi in pattern in giro per i livelli dell’astronave, mentre io osservo tutto dall’alto e la mia fedelissima IA vi dà le istruzioni necessarie a fuggire. Ma se pensate che sia facile come una passeggiata nel parco, vi sbagliate di grosso.

Perché l’astronave del mitico Professor Lupo ha un sacco di cancelli, sistemi di sicurezza, contenitori di gas nervino e altre bellezze di cui vado particolarmente fiero, e che si metteranno tutte sul vostro percorso per impedirvi di passare al livello successivo. Ora, voi siete sicuramente scarsi come la merda, ma se riuscite a finire un livello vi consiglio di prendere fiato e cominciare a pregare; perché quello dopo sarà ancora più difficile, così come quello dopo ancora, e ancora, e ancora. Non c’è una stanza che si possa superare andando a istinto, e ogni percorso va studiato a puntino prima di muovere il primo passo.

Quindi sì, insomma, spero siate dei bravi giocatori di scacchi. Se no tranquilli che ho già pensato a clonarvi un migliaio di volte per il respawn, giusto come precauzione.

Oh, c’ho un business da mandare avanti, qui.

Viene fuori, comunque, che i mostri più temibili dell'universo sono anche i più pucciosi. Come la tua ragazza.

I miei adorabili mostriciattoli sono bellissimi da vedere, così tanto che sembrano creati a puntino da un art designer coi controcazzi. A bordo della mia astronave sembra di essere in un cartone animato con animazione tradizionale, e infatti è tutto così bello da vedere che perderete ore solo ad ammirare i movimenti dei mostri. Il più delle volte quando mostrano la loro vera natura, aprono le fauci e vi divorano in un sol boccone.

La cosa più bella dei miei mostri è che sono tanto pucciosi quanto delle macchine di morte. Ora, io so un cazzo di evoluzione e Darwin, però mi pare qui ci sia un pattern ben preciso. E ci sarà un motivo se le tipe più stronze sono anche le più fighe.

L’unico problema è che navigare tra i livelli della nave è difficile come la merda. Ogni passo deve essere studiato in anticipo, ogni percorso deve essere pianificato, e non parliamo neanche del prendere i collezionabili va’ che se no facciamo davvero notte qui. Però tra quelli ci sono piccole chicche che apprezzerete tipo Human Resource Machine, quindi forse vale la pena provare a morire settanta volte per prenderli tutti.

Ora che ci penso, un giorno faranno sicuramente un gioco su di me. Tutta ‘sta roba starebbe da dio su mobile, con una bella formula basata sul trial & error, ma se lo fanno su PC e lo mettono su Steam (se lo fanno su PC e lo mettono su Steam) sono sicuro che non renderà al massimo.


Questa è la versione romanzata dei fatti. La realtà è che il boss finale ha palesemente chiesto un codice per Professor Lupo and His Horrible Pets di BeautiFun Games, perché siamo sostanzialmente dei pezzenti e ci piace che lo sappiano anche gli indie.

Però è un bel gioco, dai.

quanto spendere
8€ /15€
bignami per pigri
Tolto il valore aggiunto del giocare a un gioco dove ci sono io, alla fine Professor Lupo è un puzzle game abbastanza base, con un art design della madonna ma una struttura di gioco che ti fa incazzare come poche altre cose. L'avrei visto meglio su mobile, per quanto ci siano più di 50 livelli tutti da bestemmiare.
top&flop
> Creature spettacolari
> Divertente e ben scritto

> Funzionerebbe meglio su mobile
> A volte scriptato e frustrante