fb

ig
Ep. 69: Non contano le dimensioni ma come si usa
00:00

Giocare ai videogiochi è un po’ come fare sesso: se il partner è sgamatə non serve farlo per ore.

Dal 50 bocca 100 amore siamo passati a pretendere di pagare un euro l’ora i giochini. Se caccio 70€ voglio giocare per altrettante ore perché dai, se Rockstar piazza a quella cifra una roba mastodontica come Red Dead Redemption 2 non dico che pretendo quello ma è tuo dovere provarci.
Non puoi vendermi a prezzo pieno una roba che di ore ne dura 10 o 15.

Ci preoccupiamo di quante ore durano videogiochi che poi tanto non finiremo mai invece di pensare alla qualità del tempo che ci passiamo sopra

Grazie al cazzo che poi non s’arriva all’orgasmo dei titoli di coda. Ti rompi il cazzo prima, a botte di fetch quest ripetitive come l’atto della penetrazione spogliato di tutto il resto. Quantomeno leggilo un po’ di Kamasutra, mettila un po’ di scrittura nelle secondarie. The Witcher 3 t’avrà pure insegnato qualcosa, no? Evidentemente no. Perché The Witcher 3 è un altro di quei giochi tantrici, che usa i chackra i segni e i segreti da Strigo per avere la stessa longevità di Sting. Che ne sa Geralt di quella volta che GlaDOS t’ha fatto venire in 10 minuti.

Il risultato è che pianti lì tutto e ti passa la voglia, perché far diventare le cose meccaniche è il modo sicuro per togliergli tutta la magia.

Vibratori a parte.

Ne vuoi ancora? Nessun problema...