fb

ig
Ep. 112: Pecunia non OLED – che fine hanno fatto le console portatili?
00:00

Ma esistono ancora le console portatili?

Già ti immagino nei commenti sui social a scrivermi che esistono Nintendo Switch e Steam Deck ke dici XDXDXD.
Ma sono davvero console portatili, o è roba su cui giochiamo le stesse cose che giochiamo sulle console fisse MA sul cesso?

Il punto è questo: non ci sono più esperienze pensate per essere giocate in giro.

Da un certo punto di vista anche grazie al cazzo, visto che Switch vuole essere una console ibrida e i giochini devono funzionare esattamente allo stesso modo sia docked che undocked. Vale la stessa cosa per Steam Deck, che ha come selling point il farti giocare dove cazzo vuoi alla tua libreria PC. Roba che con Nintendo DS c’entra una sega.

È un cambio di paradigma che non ha toccato solo il design dei videogiochi, ma pure quello delle macchine stesse.

Fino ad un certo punto le console portatili erano pensate per stare più o meno in tasca e per avere uno schermo più o meno buono (tranne Game Boy Advance, ok). Avevano le loro gimmick del cazzo, più o meno utili stava poi al software stabilirlo. Il doppio schermo di Nintendo (3)DS ha permesso di inventare roba ragguardevole tipo l’inventario in tempo reale nei The Legend of Zelda. Il touchpad di PS Vita ha reso godurioso accoltellare gente in modo stealth nei port di Metal Gear Solid o in quella piccola perla di Killzone Mercenary.

Sia Switch che Deck sono due robe ingombranti senza un minimo di locura e uno schermo pure abbastanza del cazzo.

Vendono come i treni eh, quindi Pecunia non OLED.

Ma che fine hanno fatto le vere console portatili?

Ne vuoi ancora? Nessun problema...