Te lo racconto io Death Stranding...

fb

ig
Te lo racconto io Death Stranding…
00:00

Ci siamo congiunti al nostro Sottosopra, verso la recensione di Death Stranding.

Perché Death Stranding è un titolo che parla di connessioni, ed era necessario connetterci prima della recensione. Soprattutto, è necessario dare un seguito alle nostre parole: se davvero – come diciamo sempre – uno dei problemi della Game Critic di oggi è che vede la recensione come un punto di arrivo, non potevamo che organizzare una copertura che andasse oltre. Anche oltre le regole, che è il motto dei nostri gemelli socialmente accettabili.

Il file che trovate allegato è un file rubato. 7 minuti registrati di straforo durante una riunione dei pezzi grossi del network, che chiacchieravano a ruota libera su come cazzo arrivare alla recensione di Death Stranding. Un leak in piena regola, un viaggio in tre percorsi.

Un percorso scritto, su I Love Videogames – ma che potenzialmente ospiterà qualche tappa anche qui –, con i suoi diari di gioco pre-recensione.

Un percorso audio, dedicato al nostro gruppone Telegram e al canale dove carichiamo ogni giorno i nostri contenuti.

E infine un terzo percorso, dei nexus ad alto contenuto spoiler che pubblicheremo come podcast arrivati a determinati "punti di sincronizzazione" del gioco. Dei falò attorno ai quali radunarsi per parlare del gioco, sul nostro server Discord assieme a chiunque voglia essere dei nostri.

In mezzo, ovviamente, un sacco di varie ed eventuali. Se ci capiterà qualche clip di gameplay particolarmente notevole, la condivideremo con voi. Se ci verrà l'ispirazione per qualcuna delle nostre SegheMentali, ve la faremo leggere. E sopratutto se sarete voi a sentire l'esigenza di scrivere qualcosa, anche fosse un rant contro chi sta osannando e dando troppa attenzione ad un titolo di cui non ve ne frega un cazzo, il nostro Crowdsourcing Sovversivo è a disposizione. Voi ci mettete la voce, noi ci mettiamo il megafono...

Ne vuoi ancora? Nessun problema...